Chitarra classica


Roberto Porroni è uno dei più noti esponenti del concertismo chitarristico.

Vincitore di numerosi concorsi giovanili, si è perfezionato con Julian Bream e John Williams.

E’ stato invitato in Spagna da Andrés Segovia iniziando una brillante carriera internazionale che lo ha portato ad esibirsi in tutta Europa, in America del Nord, in Medio Oriente, in Estremo Oriente (Giappone, Corea, Singapore, Vietnam), in Sud Africa, in America Centrale e del Sud, in Australia,  suonando per le maggiori istituzioni concertistiche (Musikverein di Vienna, Scala di Milano, Fairfield Hall di Londra, Filarmonica di San Pietroburgo, World Bank Auditorium di Washington, Mac Millan Theatre di Toronto, Simon Fraser University di Vancouver, Musikhalle di Amburgo, Gewandhaus di Lipsia, Palacio de Queluz di Lisbona, Ateneo di Madrid, Accademia Chopin di Varsavia, Seul Arts Center, Oji Hall di Tokyo, Melba Hall di Melbourne, Teatro Colon di Buenos Aires).

Ha inoltre partecipato ad alcuni dei più importanti festivals quali Dubrovnik Summer Festival, Berliner Festtage, Gewandhaus Festtage, Festival d'été di Québec, Miami Festival.

Collaboratore della Radio Televisione Italiana, per cui ha curato molte trasmissioni sulla chitarra, ha registrato anche per numerose emittenti straniere.

Ha inciso in prima esecuzione i manoscritti per chitarra di Niccolò Paganini, dei quali ha curato anche la revisione critica, importante evento nel mondo musicologico.

Grande successo hanno riportato le sue tournée in Russia, Canada e Stati Uniti (dieci tournée), dove si è esibito nelle principali città (Chicago, Washington, New York, Detroit, Miami, Toronto, Montreal, Vancouver, Ottawa, Houston) e in Estremo Oriente (sette tournée), con concerti nelle più importanti sale dalla Oji Hall di Tokyo al Seoul Arts Center.

E' autore di numerose trascrizioni per chitarra di musiche pianistiche del primo '900, radunate nel suo CD "Dal pianoforte alla chitarra" che ha riscosso unanimi consensi di pubblico e di critica, seguito da un CD dedicato alla musica chitarristica del primo '800.

Nel 1996 ha fondato l'Ensemble Duomo, con cui si è esibito in tutto il mondo per le più importanti istituzioni musicali con tournée in Giappone, Argentina, Brasile e in numerosi paesi europei, caratterizzandosi con proposte particolari ed innovative, "Una chitarra per Vivaldi" (inciso in un CD di vivo successo) e "Un Haydn inedito", dedicati a pagine di rara esecuzione e proposti in una versione vicina alla sensibilità e al gusto dei nostri giorni, cui si aggiungono i programmi "La Musica al Cinema" e “Le Americhe in Musica”, “Tutto Morricone” dedicati ad alcune delle più belle colonne sonore rivisitate in una nuova dimensione timbrica, incisi in quattro CD che hanno riscosso unanimi consensi di pubblico e di critica. Ennio Morricone ha molto apprezzato il lavoro realizzato da Roberto Porroni portando in una dimensione classica le musiche da film.

Ha registrato anche CD in duo con prestigiosi solisti tra cui il violinista Marco Rizzi, l’arpista Luisa Prandina, il violista James Creitz.

Tiene regolarmente corsi di perfezionamento in diversi paesi. E' direttore artistico de "I concerti della domenica" di Milano, del Festival "Musica e Natura" (Grigioni - Svizzera) e del Festival “Tra Lago e Monti”” .

Si è laureato in Lettere, con tesi in Storia della Musica, presso l'Università Statale di Milano.

Biografia

Roberto Porroni

Concertista, compositore,

direttore artistico


Scrivi una mail



Un percorso fra suoni e arte
8 appuntamenti dal 29 maggio al 29 giugno 2017 - Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore../Roberto_Porroni_Festival/SanMaurizio.html